Complesso Nuragico di San Sebastiano

Complesso Nuragico di San Sebastiano: il sito archeologico di San Sebastiano si trova all'interno del paese di Gesico, nel Sud Sardegna. E' stato campagna di scavi tra il 2003 ed il 2006.

Nuraghe di San Sebastiano

Si tratta di un grande complesso nuragico che ha preso il nome della piccola chiesa campestre edificata sui resti di questo antico insediamento nuragico, che si compone di ben nove torri, tre delle quali facenti parte della struttura interna, e le altre sei connesse mediante cortine che rappresentavano la robusta cinta muraria esterna, arma difensiva contro eventuali attacchi a protezione del complesso. 

Della chiesa di San Sebastiano di Gesico, consacrata intorno alla metà del 1600, oggi restano solamente i suoi ruderi. Gli scavi hanno permesso di portare alla luce undici sepolture. Sulla piccola collina che ospita il complesso nuragico di San Sebastiano, sono inoltre visibili testimonianze risalenti al periodo punico

Nel territorio di Gesico, sono presenti numerosi siti archeologici comprendenti circa 35 nuraghi, tre pozzi sacri, cinque Tombe dei Giganti e 6 Menhir. 

Come arrivare al Complesso Nuragico di San Sebastiano

il complesso nuragico di San Sebastiano è situato all'interno del paese di Gesico. Raggiunto il paese, dirigersi verso la Chiesa di Santa Giusta svoltando nella via Chiesa. Giunti nella piazzetta della chiesa, con lo sguardo rivolto al suo portone, troverete una piccola strada proprio sulla vostra sinistra, all'inizio della quale è posizionato un cartello indicante il Complesso Nuragico di San Sebastiano.

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle ultime news di Tracce di Sardegna