Nuraghe Palmavera

Il Nuraghe Palmavera è sito nell'omonimo monte nel territorio di Alghero a circa 65 metri di quota. Scoperto nel 1905 dall' archeologo Antonio Taramelli, il complesso nuragico di Palmavera è uno dei più importanti siti archeologici della Sardegna.

La torre centrale del Nuraghe Palmavera è stata edificata intorno al XV secolo a.C. ha una pianta circolare con un  raggio di circa 4 metri ed un'altezza residua di circa 8 metri, chiusa con una cupola a tholos. Successivamente venne racchiusa parzialmente da un rifascio murario e collegata ad una seconda torre (eretta intorno al IX secolo a.C.) sempre a pianta circolare di circa 3,5 metri di diametro. Un cortile semicircolare interno al rifascio murario precede l'ingresso alle due torri, mentre una scala in pietra consentiva di accedere alla terrazza (ormai crollata) della seconda torre.

Un antemurale di forma pentagonale circoscrive la struttura, con 4 capanne annesse in corrispondenza di 4 vertici. Una di queste é di notevole importanza perchè si ritiene avesse la funzione di capanna delle riunioni, ciò significa che veniva utilizzata come sede di riti religiosi o di assemblee di un consiglio di anziani. La capanna delle riunioni è la più grande del villaggio con una superficie interna di quasi 9 metri di diametro.

Attorno al nuraghe Palmavera si estende il villaggio con circa 50 capanne ma si ipotizza che originariamente fossero più di 200.

Come arrivare al Nuraghe Palmavera:

da Alghero percorrere la strada statale 127 bis in direzione Porto Conte. Superato Fertilia il nuraghe si trova all'altezza del km 45 visibile dalla statale e segnalato da cartelli.

Per maggiori informazioni:

Cooperativa SILT
079 9944394; 329 4385947

http://www.coopsilt.it
info@coopsilt.it

Nuraghe Palmavera
Nuraghe Palmavera
Nuraghe Palmavera - villaggio
Nuraghe Palmavera - Corridoio Interno
Nuraghe Palmavera - Cupola a Tholos
Nuraghe Palmavera - Foto Satellitare
Nuraghe Palmavera

Dove dormire:

Hotel Dei Pini 4 stelle Prenota
Località Le Bombarde, 07041 Fertilia

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle ultime news di Tracce di Sardegna