Tomba dei giganti di Sa Domu 'e S'Orcu di Siddi

La Tomba dei Giganti di Sa Domu 'e S'Orcu: questa tomba dei giganti è un sito archeologico situato nel comune di Siddi, tra le bellezze archeologiche del Sud Sardegna, localizzata sulla Giara di Siddi a circa 260 metri sul livello del mare, dove è possibile trovare anche ben quattordici Nuraghi.  

La costruzione di questa Tomba dei Giganti risale al Bronzo Medio, orientativamente tra il 1500 ed il 1300 a.C., avvenuta utilizzando grandi blocchi di basalto provenienti proprio dall'altopiano di Siddi. E' tra le tombe meglio conservate, essendo ancora quasi intatta rispetto alla sua costruzione. Ha una forma tipica che ricalca le corna taurine, con la camera sepolcrale che presenta una lunghezza di circa 10 metri, mentre l'esedra ha una ampiezza di circa 18 metri, ed è formata da blocchi di pietra posti l'uno sull'altro, che lasciano posto all'ingresso al centro di essa. La copertura è composta da pietre piatte di granito, adagiate sopra le pareti. Ha un'altezza massima di 2 metri e mezzo circa.

Tra i reperti rinvenuti nel sito archeologico, troviamo frammenti di ceramica risalente all'età del Bronzo Medio ed all'Età del Rame. 

Come arrivare alla Tomba dei giganti di Sa Domu 'e S'Orcu di Siddi: 

per raggiungere questa tomba dei giganti, percorrere la Strada Statale 131 e prendere l'uscita per Sanluri. Procedere sulla Strada Provinciale 5 in direzione Lunamatrona, superare il paese e seguire le indicazioni per Siddi. E Proseguire superando anche questo paese, in direzione della Giara di Siddi. Sempre sulla Strada Provinciale 5, a metà di un rettilineo, troverete sulla destra un cartello con le indicazioni per la Tomba dei Giganti che vi condurrà sino al sito archeologico in questione. 

Vi ricordiamo che il sito è sempre in continuo aggiornamento, quindi se desiderate inviarci materiale, come foto o descrizioni delle tombe dei giganti della Sardegna (o altri siti archeologici della Sardegna) che ancora non abbiamo inserito, potete farlo scrivendoci a info@traccedisardegna.it 

Segui le nostre pagine su Facebook e Twitter !

 

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle ultime news di Tracce di Sardegna