Grotta di Santa Barbara

La grotta di Santa Barbara si trova all'interno della miniera di San Giovanni, nel Sulcis-Iglesiente, scoperta casualmente nel 1952 durante lo scavo di un fornello.

La grotta, che risale al cambrico inferiore (circa 500 mila anni fa), si estende in un unico grande vano a circa 207 mt s.l.m. accessibile grazie a un piccolo trenino che percorre un tunnel della miniera lungo circa 300 metri per proseguire poi con un ascensore che sale per 36 metri, infine, una scala a chiocciola conduce alla cavità naturale.

La peculiarità che rende unica questa cavità naturale è dovuta dalla presenza di cristalli tabulari di barite bruno scuro che ne ricoprono le pareti, l'unica finora conosciuta in Europa, e delle concrezioni semisferiche di calcite bianco candido con stalattiti e stalagmiti ricoperte localmente da eccentriche di aragonite con bellissime colonne alte 25 metri generate nel corso dei millenni.

Come arrivare alla Grotta di Santa Barbara:

da Cagliari percorrere completamente la SS130 in direzione Iglesias e proseguire dritto lungo la SS126. Dopo circa 2 km raggiungerete la frazione Bindua e dovrete svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per la miniera e la grotta di Santa Barbara.

La grotte e il parco geominerario sono gestiti dalla società IGEA.

Per maggiori informazioni:
Tel: 0781/491300
e-mail: segr.dir@igeaspa.it

Grotta Santa Barbara
Grotta Santa Barbara
Grotta Santa Barbara
Grotta Santa Barbara
Grotta Santa Barbara
Grotta Santa Barbara
Grotta Santa Barbara
Grotta Santa Barbara
Grotta Santa Barbara
Grotta Santa Barbara
Grotta Santa Barbara

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle ultime news di Tracce di Sardegna