Murales

I murales sono dei bellissimi dipinti realizzati sulle mura degli edifici, raffiguranti prevalentemente momenti di vita quotidiana. Il muralismo ha origine in Messico intorno agli anni 30 e prende piede in Sardegna a partire dalla fine degli anni 60. La tecnica usata é una semplicissima pittura ad acqua per interni, e gli stili vanno dal naif al realismo, all'impressionismo e ai dipinti infantili.  

Questi capolavori sono un patrimonio culturare della Sardegna, una peculiarità di una Terra ricca di tesori da vivere e scoprire.

Tra le bellissime opere che caratterizzano molti dei paesi sardi, vi ricordiamo quelle di Orgosolo che conta oltre 150 murales realizzati a partire dal 1975, molti dei quali dal professor Francesco Del Casino, quelle di San Sperate, Paese-Museo, che con circa 300 opere è senza dubbio il paese con il maggior numero di murali, tra cui spiccano i dipinti dell'artista Pinuccio Sciola.

Altri murali sono presenti anche a Sarule, Tinnura, Fonni, Oliena, Mamoiada, Villamar, Serrenti e tanti altri.

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle ultime news di Tracce di Sardegna