Chiesa di San Giovanni di Sinis

La Chiesa di San Giovanni di Sinis, è un edificio di culto cattolico risalente all'età paleocristiana, situata nel borgo di San Givoanni di Sinis del comune di Cabras (Or), in pieno stile romanico-bizantino.

La chiesa è situata lungo l'antica via che collegava le città di Tharros e Cornus, ed è stata costruita nei pressi di una antica necropoli punica intorno al VI secolo, rappresentando quindi una delle chiese più antiche della Sardegna. E' stata eretta utilizzando pietre in arenaria, probabilmente provenienti dall'area archeologica dell'antica città di Tharros. 

Al suo interno sono presenti tre navate separate da tre archi con volta a botte; interessante l'acquasantiera, risalente al XVI secolo, in arenaria e pietra, proveniente dalla Chiesa di San Giovanni Battista di Nurachi.

Originariamente la chiesa si presesentava con una struttura a pianta centrale bizantina a quattro bracci, tipica del periodo, come si può riscontrare anche nella Basilica di San Saturnino a Cagliari. Tra il IX ed il X secolo venne ingrandita con la costruzione delle due navate laterali, ed oggi si presenta con una pianta rettangolare e l'abside rivolto a est.

La facciata principale presenta l'ingresso con un portale ligneo, sormontato da una finestra ottagonale.

Tabernacolo - San Giovanni di Sinis

Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle ultime news di Tracce di Sardegna