Chiesa Sant'Elena Imperatrice a Lotzorai

La Chiesa di Sant'Elena Imperatrice si trova nel territorio comunale di Lotzorai, nella provincia dell'Ogliastra, non molto distante da Arbatax e Tortolì. 

Risalente all'Ottocento, si trova nel centro storico del paese dove inizialmente sorgeva la chiesa di San Quirico. La costruzione della chiesa prese avvio nel 1820 per opera di un muratore cagliaritano, il signor Mastro Cosimo Crobu, che disegnò la chiesa e specificò le caratteristiche dei materiali da utilizzare per la sua costruzione. La chiesa è con un unica navata, una sacrestia e due nicchie per accogliere due statue di santi. Nel 1823 dopo soli tre anni di lavoro il Mastro Cosimo Crobu decise di abbandonare i lavori pagando la penale per non aver completato la costruzione. La realizzazione si fermò per ben 18 anni, sino a quando il Matro Murtas ricevette l'incarico di proseguire i lavori, completando come si evince dai documenti storici, il soffitto e la tinteggiatura della chiesa, e prefezionandone il campanile risultante incompleto.

La chiesa venne completata XIX secolo ed oggi ospita la statua di Sant'Elena che viene venerata e festeggiata il 18 Agosto di ogni anno con balli, canti e gruppi folk provenienti da tutta la provincia.

Come arrivare alla Chiesa di Sant'Elena Imperatrice:

raggiungere il paese ogliastrino di Lotzorai attraverso l'uscita sulla Strada Statale 125 Orientale Sarda. Arrivati nel cuore del paese troverete la chiesa di Sant'Elena. Nei pressi della chiesa sono presenti parcheggi a pagamento e gratuiti. 

Foto di Matteo Loddo

Prenota ora: