Necropoli di Maria Frunza

La necropoli di Maria Frunza è sita sul versante occidentale del monte Ortobene a pochi chilometri da Nuoro.

Il sito archeologico, risalente al neolitico finale, è composto da 5 domus de janas posizionate ad altezze differenti lungo il pendio montano ed è agilmente raggiungibile percorrendo un sentiero poco distante dalla strada provinciale Nuoro-Siniscola; la prima domus si apre direttamente sul sentiero mentre le altre si trovano tra la vegetazione al di sopra di questa.

Tomba I : la prima tomba ha un portello d'ingresso di forma rettangolare ornato da una cornice dal quale si accede all'anticella sub-rettangolare dove si apre a circa 60-70 cm dal pavimento l'ingresso della cella sepolcrale.

Tomba II : qualche metro più in alto troviamo la seconda tomba, la più grande e complessa del sito. Essa è costituita da un ampio portello d'accesso rettangolare, rifinito con una risega e un secondo accesso sulla sinistra di forma irregolare, dai quali si accede all'interno dell'ampia anticella, caratterizzata dalla presenza di una bellissima colonna di roccia. Qui troviamo altre 2 celle sepolcrali: la prima, di modeste dimensioni e con un portello rifinito da una cornice, si apre nella parete di destra a circa 1 metro dal pavimento, mentre la seconda si trova nell'angolo in basso a destra con la parete parzialmente crollata.

Tomba III e IV : salendo ancora troviamo altre 2 sepolture, la prima in basso a destra, probabilmente incompleta, presenta un portello con una ampia risega e una piccolissima cella. La seconda, invece, si trova sulla sinistra, in alto, con il portello d'accesso rifinito da una risega e composta da anticella e cella sepolcrale.

Tomba V : infine pochi metri più in alto troviamo l'ultima domus, costituita dall'anticella con parte della  parete d'accesso e della copertura crollate, dalla quale si accede a 2 celle di piccole dimensioni a circa 1 metro da terra. All'esterno in alto è possibile notare segni di pittura rossa, simbolo della rinascita.

Come arrivare:
da Nuoro percorrere la SP45 in direzione Siniscola. Al km 2,900 circa, in corrispondenza di una curva, troverete una strada sterrata sulla sinistra che si interrompe dopo circa 300 metri all'ingresso di 2 cancelli. Proseguite sul sentiero montano sulla sinistra per altri 600 metri fino a scorgere la prima domus ad altezza d'uomo.

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2019 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81