Nuraghe Goni

Immagine non disponibile

Hai scattato una foto? inviaci ora la tua. invia

All'interno del territorio del paese di Goni, troviamo imponente e bellissimo il sito archeologico del Nuraghe Goni, che domina la valle del Flumendosa e tutta l'area che conduce sino al lago Mulargia, importantissimo lago artificiale che alimenta parte del Sud Sardegna, compreso il Capoluogo Cagliari, dal quale dista circa un'ora di macchina. 

Il Nuraghe Goni è uno dei nuraghi monotorre meglio conservati della Sardegna e subì restauri già in epoca nuragica. Costruito sulla vetta dell'altopiano, sul quale già ritroviamo un basamento naturale in pietra, ha un'altezza di oltre otto metri con una struttura di blocchi di calcare dal diametro di circa dieci metri. L'ingresso conduce a un corridoio con una nicchia sulla parete destra ed i primi scalini della scala che conduceva alla terrazza del nuraghe. Subito dopo, si accede alla camera centrale che presenta ancora intatta la sua volta a tholos, sopra la quale è stato sistemato un lastrone in pietra. Altre tre nicchie le troviamo sistemate nella camera principale. 

Non distante dal Nuraghe Goni troviamo un'altra importante area archeologica, il parco archeologico di Pranu Mattedu sempre in territorio di Goni, immerso in un bellissimo bosco di circa 200 mila metri quadrati, tra domus de janas e menhir.

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2021 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81