La prima foto di Sentinel 2 è proprio la Sardegna (in parte)

Oggi mi ha colpito una curiosità scientifica, ed ho deciso di scriverne all'interno di questo blog sulla Sardegna.

Nell'ambito del programma aerospaziale Copernicus, inziativa dell'Esa, l'Agenzia Spaziale Europea, per il monitoraggio globale per la sicurezza e l'ambiente, sono arrivate a pochi giorni dal lancio in orbita del satellite Sentinel-2A le prime immagini satellitari in alta risoluzione. 

E cosa c'entra con il nostro sito sulla Sardegna? E' presto detto. La primissima acquisizione da parte del satellite riguarda infatti proprio la nostra Sardegna, inclusa nella fascia larga circa 290 km che va dalla Svezia sino all'Algeria, come è possibile vedere nella foto. Siamo nella parte nord-occidentale dell'isola, in provincia di Sassari e nel territorio di Alghero. E' possibile notare anche il mare, guardando sulla parte in basso ed a sinistra della foto nelle due aree azzurre dell'immagine.

Ciò che risalta di più nella foto è il colore rosso, presente in diverse tonalità. I campi agricoli dominano l'entroterra, con una vasta area di vigneti al centro dell'immagine. Questa immagine a falsi colori è stata elaborata includendo il canale spettrale degli infrarossi: a ciò è dovuta la colorazione delle piante nella zona raffigurata, che appaiono appunto rosse. Le diverse tonalità di rosso e altri colori sull'intera immagine indicano la sensibilità dello strumento multispettrale alle differenze nel contenuto di clorofilla, il che fornisce importanti informazioni chiave sulla salute delle piante e, in questa immagine, i rossi più luminosi indicano una vegetazione più sana rispetto alle altre zone in cui il rosso è meno intenso.

Nella sezione in basso a sinistra, possiamo vedere una vasta area collinare con una notevole vegetazione - indicata dalla colorazione rossa. Tuttavia, una sezione bianca / azzurra brillante di quest'area mostra dove sono state scavate le colline per l'estrazione superficiale. In alcune aree, anche i campi agricoli sono delineati in rosso. Ciò deriva dalla presenza di siepi, che potrebbero essere state piantate per proteggere le colture dal vento. Tali siepi forniscono un habitat per le specie animali e gli uccelli più piccoli, quindi Sentinel-2 può eseguire anche il monitoraggio dell'habitat su piccola scala.

Altre caratteristiche visibili in questa immagine includono l'Aeroporto di Alghero-Fertilia appena a sinistra del centro e il porto di Fertilia direttamente a sud. Vicino al porto, le acque di una laguna appaiono diverse rispetto alle acque del mare a sud, a causa della differenza nella composizione chimica. Questa prima acquisizione da parte del satellite dimostra già l'applicazione di Sentinel-2 per il monitoraggio delle acque interne e costiere.

Fonte: Esa.int

Categoria: 

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2019 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81