Chiesa di San Michele Arcangelo

La Chiesa di San Michele Arcangelo è una delle chiese dello storico quartiere cagliaritano di Stampace. E' una chiesa monumentale ed anche un ex convento in pieno stile barocco, edificata intorno ai primi anni del 1700 grazie al finanziamento dell'importante avvocato, noto per la sua munificenza, Francesco Angelo Dessì. 

Questa chiesa è caratterizzata da una cupola di forma ottagonale e da una facciata con un portico a tre archi a tutto sesto, sorretti da colonne con capitelli arricchiti ed impreziositi da particolari architettonici. La parte intermedia della facciata è caratterizzata dalla presenza di tre finestre ornate da cariatidi che sorreggono timpani con la cornice spezzata nel cui mezzo sono stati posizionati tre stemmi, uno per ciascun timpano. Nel livello più alto infine vi è una edicola nella quale trova posto la statua del Patrono Arcangelo Michele, posizionato all'interno della sua nicchia. E' visibile anche un campanile a vela, nella parte destra della facciata. 

All'interno del portico è presente un pulpito, chiamato Pulpito di Carlo V, in quanto venne costruito nel 1535 proprio in occasione della visita dell'Imperatore di Spagna Carlo V, a Cagliari, e che venne utilizzato dallo stesso per l'audizione della messa. 

L'interno della chiesa è particolarmente sfarzoso e ricco di elementi di fregio, con un imponente altare maggiore. 

Particolare colonna esterna
Pulpito Carlo V
Ingresso Chiesa San Michele
Porticato della Chiesa

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2019 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81