Chiesa di Sant'Efisio

La Chiesetta di Nora, è dedicata al martire guerriero Efisio, uno dei santi più amati della Sardegna, e sorge sul luogo del suo martirio avvenuto il 15 Gennaio dell'anno 303, luogo divenuto poi meta di pellegrinaggio già dal Medioevo.

La Chiesa è stata costruita in stile romanico, utilizzando dei blocchi di pietra arenaria e calcarea. Il suo interno è suddiviso in tre piccole navate separate da archi e si può ancora ben vedere il loculo dove il Santo venne sepolto: le Sue reliquie furono poi portate a Pisa ed in seguito a degli accordi tra l'Arcivescovo di Cagliari e l'Arcivescovo di Pisa, il 29 Aprile 1886 le reliquie del Santo ritornarono in Sardegna e sono ora custodite presso un tempietto ligneo nell'altare maggiore della Chiesa di Sant'Efisio Martire di Cagliari

La facciata invece, ha uno stile più recente poiché fu costruita intorno al XVIII secolo dopo aver demolito la precedente e realizzato un portico e un nuovo atrio d'ingresso.

La statua del martire, ogni anno viene portata fino alla Chiesa di Nora in processione, partendo dall'omonima Chiesa di Sant'Efisio a Stampace, all'interno di un bellissimo cocchio, mentre i fedeli seguono a piedi questa lunga processione durante la Sagra di Sant'Efisio, che ha luogo ogni 1° maggio e dura quattro giorni.

La chiesa è situata in un piccolo sterrato qualche metro sopra il livello del bellissimo mare di Nora, posto dietro di essa.

Chiesa di Sant'Efisio
Chiesa di Sant'Efisio

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2019 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81