Sagra dello Zafferano

Data evento: 
Dal 14-Novembre-2015 al 15-Novembre-2015

Come ogni anno, il paese di San Gavino Monreale diventa teatro della rassegna dedicata al prezioso gioiello rosso della cucina, lo zafferano

La rassegna, organizzata dall'Associazione Stazione Culturale del Medio Campidano, si svolge nel paese considerato la capitale italiana della preziosa pianta, dove viene lavorata con arte e maestria dalle sapienti mani dei sangavinesi.

La preparazione dello zafferano, avviene in quattro distinte fasi: la raccolta, avviata nelle prime ore del mattino staccando i fiori delicatamente con un'incisione praticata con l'unghia del pollice sull'indice. Dura circa 15 giorni tra ottobre e novembre. La fase successiva é quella della mondatura, ovvero il fiore viene pulito separando lo stilo dal resto del fiore, cercando di mantenerlo il più intatto possibile e privandolo della parte biancastra. Successivamente lo stilo viene messo ad essicare su di una superficie piana rivolta al sole; per l'essicazione viene spesso utilizzato anche l'olio d'oliva per migliorare l'aspetto e la conservabilità dello zafferano. L'ultima fase é quella della preparazione: lo stilo viene tostato ponendolo sopra una fonte di calore, viene poi messo su di un foglio di carta o di alluminio e sminuzzato fino ad ottenere la classica polverina. 

 

MOSTRA REGIONALE DELLO ZAFFERANO
SAN GAVINO MONREALE 15/16 NOVEMBRE 
PROGRAMMA DELLA RASSEGNA 2014:

 

Il ricco programma prenderà il via Sabato 15 Novembre con l’inaugurazione ufficiale dell’evento negli spazi della centrale ed elegante Piazza Resistenza, vero salotto buono della cittadina del Monreale. L’appuntamento iniziale sarà arricchito dalla partecipazione del Maestro di Launeddas Bruno Loi e dall’inaugurazione della mostra Clone Archeo Tour, realizzata dall’associazione culturale Casa Soddu di Orosei. Un evento di caratura regionale nella città dello zafferano.

Dalle ore 11:00 invece, nella centrale Piazza Marconi, saranno di scena le associazioni sangavinesi, particolare attenzione meriterà l’evento artistico “violarossogiallo” promosso dalla Stazione Culturale Del Medio Campidano. L’evento coinvolgerà  curiosi, turisti e passanti nella realizzazione di un opera d’arte estemporanea.

Alle 16:00 in concomitanza con l’apertura degli stand enogastronomici, un vero e proprio villaggio del gusto, si svolgerà nei locali comunali della sala consiliare l’importante convegno dal titolo “Zafferano e piante condimentarie” promosso dall’Agenzia Laore. Esperti, tecnici, amministratori, discuteranno sulle caratteristiche e sulle possibilità di sviluppo della preziosa spezia sangavinese.

Dalle 17:00, e per tutta la durata della manifestazione, nei locali del museo etnografico Dona Maxima i turisti potranno assistere all’ancestrale rito della pulitura dei fiori di Zafferano organizzato dall’associazione SA MOBA SARDA.

Ma il clou della festa sarà Domenica 16 Novembre.  La giornata si aprirà con un appuntamento inedito per la Mostra Regionale dello Zafferano.  Nelle strade e nelle campagne della cittadina un lungo serpentone colorato annuncerà la partenza del primo giro cicloturistico dello Zafferano organizzato dall’associazione sportiva Monreal Bike. Nel mentre per i campi dell’oro rosso sarà possibile assistere, accompagnati direttamente dai produttori locali, alla raccolta dei fiori di Zafferano.

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2019 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81