Cascata Sa Spendula di Villacidro

Nel comune di Villacidro, nel Sud Sardegna, poco distante dal centro abitato è possibile ammirare la bellissima cascata Sa Spendula, che in sardo significa semplicemente la cascata.

Generata da un torrente del fiume Coxinas, la cascata è composta da 3 salti, l'ultimo dei quali di circa 30 metri, che si infrange fragoroso sulle rocce granitiche proseguendo la sua corsa verso valle. E' inserita in un contesto paesaggistico stupendo, ed è una delle poche cascate in Sardegna, che scorrono durante tutto l'anno. Spettacolare anche il gioco di luci grazie all'illuminazione notturna direttamente sulla cascata. 

Gabriele D'Annunzio che fece visita alla cascata durante uno dei suoi viaggi nell'isola, affascinato dalla sua bellezza, nel 1882 la rese celebre e le dedicò un sonetto:

"LA SPENDULA"
Dense di celidonie e di spineti
le rocce mi si drizzano davanti
come uno strano popolo d'atleti
pietrificato per virtù d'incanti.

Sotto fremono al vento ampi mirteti
selvaggi e gli oleandri fluttuanti,
verde plebe di nani; giù pei greti
van l'acque della Spendula croscianti.


Sopra, il ciel grigio, eguale. A l'umidore
della pioggia un acredine di effluvi
aspra esalano i timi e le mortelle.

Ne la conca verdissima il pastore
come fauno di bronzo, su 'l calcare,
guarda immobile, avvolto in una pelle.

(G. D'Annunzio, 1882)

Ai suoi piedi è stato realizzato un piccolo parco con un ampio parcheggio e un chiosco, meta ideale per delle scampagnate in famiglia, molto apprezzata soprattutto in estate.

Come arrivare:
accedere al paese di Villacidro dall'ingresso Nord/Est lungo la SS196  al km 29. Percorrere completamente via S. Gavino e alla rotatoria svoltare a destra in via Gonnosfanadiga. Proseguire sempre dritto per circa un 1,5 km e svoltare a sinistra seguendo i cartelli turistici. Sarà visibile lo spiazzo del parcheggio dopo circa 700 metri.
 

Sa Spendula
Sa Spendula
Sa Spendula

Prenota ora: