Grotte Is Janas

Immagine non disponibile

Hai scattato una foto? inviaci ora la tua. invia

La Grotta Is Janas si trova nel territorio di Sadali, al confine con Seulo, nello spettacolare territorio della Barbagia, nel cuore della Sardegna. 

Sulle grotte Is Janas di Sadali, eccheggia una leggenda che vuole la grotta abitata da tre janas, mezzo fate e mezzo streghe, temute e al tempo stesso rispettate dagli abitanti della zona. Amanti della buona cucina, si narra che le tre janas fossero intente a preparare le frittelle per giorni e giorni, senza accorgersi d'essersi addentrate nel periodo quaresimale. Un prete, che attraversava la foresta per recarsi a Seulo, accortosi dell'odore di dolci entrò nella grotta e rimproverò le janas severamente, le quali per tutta risposta lo impiccarono alla grotta. La giustizia Divina si abbatté quindi sulle tre Janas che vennero pietrificate insieme ai propri utensili e provviste, ed al corpo del povero prete che ancora pende dal soffitto della grotta come stalattite. 

Leggenda a parte, le grotte si presentano come un lungo corridoio di circa 280 metri, con diveersi ambienti. Abbiamo la Sala del Guano, il ponte, su longu, su mulinu, s'omu de is janas ed il vestibolo. 

Il primo ambiente che incontriamo entrando nella Grotta de Is Janas è proprio il vestibolo, caratterizzato dalla presenza di stalattiti e da colate nelle pareti. Il secondo ambiente è quello della s'Omu de is Janas, ovvero la casa delle fate, dove possiamo ammirare le tre stalagmiti che secondo la leggenda sarebbero le tre janas pietrificate dal divino, oltre alle colate parietali, drappeggi marmorei e stalattiti di colore bianco. Su Mulinu è caratterizzata dalla presenza di diverse concrezioni somiglianti, oltre che ad un mulino che da il nome a questo ambiente, anche alla Madonna con in braccio il Bambino ed alla Sacra Sindone. L'ambiente Su Longu, presenta un piccolo laghetto dove si riflettono le numerose piccole colonne presenti. Presso la sala Il Ponte troviamo degli anfratti ed una lama rocciosa, che obbliga i visitatori ad abbassarsi per proseguire. L'ultimo ambiente è la Sala del Guano, abitata da una colonia di pipistrelli e con la presenza di un piccolo fiumiciattolo. 

Oltre ai pipistrelli, la grotta è abitata da coleotteri, lepidotteri, salamandre, farfalle notturne. 

Come arrivare alla Grotta Is Janas di Sadali: 

Per arrivare alle grotte occorre percorrere la Strada Statale 131 e prendere lo svincolo per Senorbi immettendosi sulla Strada Statale 128, proseguire sino al bivio di Isili e svoltare seguendo le indicazioni per Sadali percorrendo la Strada Statale 198. 

Informaizoni e biglietti: 

Il biglietto d'ingresso ha un costo di € 6,00 per gli adulti, € 4,00 per i ragazzi dai 4 ai 12 anni, ed € 5,00 per i gruppi di almeno 12 persone. 

Il periodo di apertura va dal 1° Maggio al 30 Settembre, con orario 10/13 e 15/18. Per visite durante il restante periodo dell'anno, occorre contattare il numero +39 320 6253278

L'Infopoint è situato presso via Grazia Deledda, direttamente presso il paese di Sadali. 

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2020 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81