Autunno in Barbagia ad Atzara, programma

Data evento: 
Dal 19-Novembre-2022 al 20-Novembre-2022

Autunno in Barbagia 2022 ad AtzaraAltra tappa di Autunno in Barbagia tra gli eventi in sardegna nel fine settimana del 19 e 20 Novembre, si terrà nel paese di Atzara, borgo con una storia risalente sino dall'anno 1000, e facente parte della provincia di Nuoro. Una visita ad Atzara è sicuramente interessante: riscoprire i vecchi rioni, con le vecchie case storiche e le costruzioni in granito, andare a spasso per la natura dei dintorni rischiando di incontrare daini selvatici, mufloni, cinghiali, volpi ed altre bellissime specie della fauna delle barbagia, o perché no, visitare il nuraghe di Abbaggadda o le tombe dei giganti disseminate nel territorio atzarese, ricco di siti archeologici dell'epoca nuragica e prenuragica.Oltre alle bellezze paesaggistiche, naturali o meno, non si può non citare il buon vino di Atzara. Ed è proprio a Lui che questa tappa è dedicata, con dimostrazioni, degustazioni, apertura delle cantine ai visitatori e soprattutto delle botti per le degustazioni, di alcuni tra i più buoni Cannonau e Monica di Sardegna e il Bovale, altro vitigno autoctono di Sardegna. Ma vediamo insieme di seguito il programma completo della manifestazione, che prenderà il via alle ore 10:00 con l'apertura dei Magasinos de Atzara, delle mostre, dei laboratori e tanto altro ancora. Continua la lettura per il programma completo. Programma Autunno in Barbagia a AtzaraSabato 19 novembre:ore 09:30: 

  • Apertura del punto informazioni presso il Palazzo Civico
  • Cortes e Magasinos de Atzara - Percorso lungo le vie del centro storico, con le esposizioni degli artigiani locali, le degustazioni dei prodotti tipici e del rinomato vino di Atzara
  • Longevitas Mandrolisai - Percorso enologico di eccellenza alla scoperta dei vini della longevità del Mandrolisai. A cura del Centro Commerciale Naturale di Atzara e delle Aziende: Famiglia Demelas, Vitivinicola Etzo, Vitivinicola Fradiles, Cantina Pisu, La dolce vigna
  • L’Etna in Barbagia - Il Mandrolisai ospita i vini vulcanici dell’Etna in un percorso enologico di eccellenza con la collaborazione del Comune di Milo e della Associazione Strade del Vino dell’Etna
  • Su connottu, residenze artistiche ad Atzara - Gli artisti selezionati dal Museo Mama soggiorneranno ad Atzara e realizzeranno le loro opere nel centro storico. A cura della Cooperativa Progetto Cultura e del Museo MAMA
  • Domos de pedra. Su ‘ighinau antigu”: attività tipiche del borgo agro-pastorale, con il contributo dei bambini e degli anziani di Atzara. A cura di Antonio Mele e del Centro Commerciale Naturale di Atzara, in piazza Antonio Ortiz-Echagüe 
  • Le antiche e storiche dimore atzaresi, presso il Centro storico 
  • Sa ‘omo de Tziu Arzolu. Antica dimora del Cavalier Bartolomeo Demurtas, a cura di Grazia Demurtas e del Cooperativa Progetto Cultura 
  • Sa ‘omo de Donn’Anna Maria, dimora storica del 1400, a cura delle aziende vitivinicole Famiglia Demelas e Vitivinicola Etzo
  • Sa ‘omo de Tzia Peppa e Tziu Sisinni. La filiera produttiva del dolce tipico Pane ‘e saba, a cura della Associazione “Coro meu”
  • Sa ‘omo ‘e Carburu – Artisti nel Borgo - Quattro artiste sarde si raccontano attraverso le proprie opere, a cura del Centro Comm.le Naturale di Atzara
  • Via alla proiezione dei documentari, a cura dell’Assemblea Natzionale Sarda, presso la Sala Consiliare (proseguiranno nel corso della giornata)
  • Arbores, la storia perduta degli alberi della Sardegna. di Francesco Bussalai
  • Antonio Corriga, la vita in un intreccio di Colori, e Richard Scheurlen, il pittore tedesco, di Antonello Carboni
  • Pàulu ses tue, di Marco Gallus

ore 10:00: L’arte della lavorazione dei metalli in Sardegna all’età del bronzo - Laboratorio didattico per le scuole realizzato con la tecnica della cera persa, a cura dell’archeologo Andrea Loddo e della Cooperativa Progetto Cultura, presso il Museo MAMAore 11:00: Vestizione dell’abito tradizionale atzarese, a cura del Gruppo Folk di Atzara, in Piazza San Giorgioore 16:00: Dimostrazione della tintura naturale con l’indaco, a cura dell’Azienda Laboratorio La RobbiaDomenica 20 Novembre:ore 09:30:

  • Apertura del punto informazioni presso il Palazzo Civico
  • Cortes e Magasinos de Atzara - Percorso lungo le vie del centro storico, con le esposizioni degli artigiani locali, le degustazioni dei prodotti tipici e del rinomato vino di Atzara
  • Longevitas Mandrolisai - Percorso enologico di eccellenza alla scoperta dei vini della longevità del Mandrolisai. A cura del Centro Commerciale Naturale di Atzara e delle Aziende: Famiglia Demelas, Vitivinicola Etzo, Vitivinicola Fradiles, Cantina Pisu, La dolce vigna
  • L’Etna in Barbagia - Il Mandrolisai ospita i vini vulcanici dell’Etna in un percorso enologico di eccellenza con la collaborazione del Comune di Milo e della Associazione Strade del Vino dell’Etna
  • Su connottu, residenze artistiche ad Atzara - Gli artisti selezionati dal Museo Mama soggiorneranno ad Atzara e realizzeranno le loro opere nel centro storico. A cura della Cooperativa Progetto Cultura e del Museo MAMA
  • Domos de pedra. Su ‘ighinau antigu”: attività tipiche del borgo agro-pastorale, con il contributo dei bambini e degli anziani di Atzara. A cura di Antonio Mele e del Centro Commerciale Naturale di Atzara, in piazza Antonio Ortiz-Echagüe 
  • Le antiche e storiche dimore atzaresi, presso il Centro storico 
  • Sa ‘omo de Tziu Arzolu. Antica dimora del Cavalier Bartolomeo Demurtas, a cura di Grazia Demurtas e del Cooperativa Progetto Cultura 
  • Sa ‘omo de Donn’Anna Maria, dimora storica del 1400, a cura delle aziende vitivinicole Famiglia Demelas e Vitivinicola Etzo
  • Sa ‘omo de Tzia Peppa e Tziu Sisinni. La filiera produttiva del dolce tipico Pane ‘e saba, a cura della Associazione “Coro meu”
  • Sa ‘omo ‘e Carburu – Artisti nel Borgo - Quattro artiste sarde si raccontano attraverso le proprie opere, a cura del Centro Comm.le Naturale di Atzara
  • Via alla proiezione dei documentari, a cura dell’Assemblea Natzionale Sarda, presso la Sala Consiliare (proseguiranno nel corso della giornata)
  • Arbores, la storia perduta degli alberi della Sardegna. di Francesco Bussalai
  • Antonio Corriga, la vita in un intreccio di Colori, e Richard Scheurlen, il pittore tedesco, di Antonello Carboni
  • Pàulu ses tue, di Marco Gallus

ore 10:00: Dimostrazione della lavorazione delle uve locali: pigiatura, svinatura e distillazione delle vinacce, a cura del Coro polifonico di Atzara, presso il Museo del Vinoore 10:00: Dimostrazione della tintura naturale con piante tintorie storiche a cura dell’Azienda Laboratorio La Robbiaore 10:30: A s’antiga, tradizionale sfilata di buon auspicio per il vino nuovo e i prodotti della terra, con i bambini di Atzara e le antiche maestranze accompagnati da suoni delle launeddas. A cura di Antonio Mele e del Centro Comm.le Naturale di Atzara | Piazza Antonio Ortiz-Echagüeore 11:30: Vestizione dell’abito tradizionale atzarese, a cura del Gruppo Folk di Atzara, presso piazza San Giorgioore 12:00: Rievocazione della battitura delle antiche monete coniate nella zecca medioevale - Riproduzione degli Aquilini e gli Alfonsini d’argento coniati durante la dominazione Pisana e Aragonese. A cura della Ass. Balestrieri di Iglesias e del Centro Comm.le Naturale di Atzara ore 12:30: Sant’Andria - Apertura della prima botte e cerimonia tradizionale con l’assaggio del vino nuovo, a cura del Coro polifonico di Atzara ore 14:30: L’arte della lavorazione dei metalli in Sardegna all’età del bronzo - Laboratorio realizzato con la tecnica della cera persa, a cura dell’archeologo Andrea Loddo e della Cooperativa Progetto Cultura, presso il Museo MAMAore 16:00: Corteo Medioevale a cura della Associazione Balestrieri di Iglesias e del Centro Commerciale Naturale di Atzara ore 17:30: Spettacolo Pirotecnico a cura del Centro Commerciale Naturale di Atzara in piazza San Giorgioore 18:00: Atros annos cun salude! - Chiusura della manifestazione con canti e balli della tradizione folkloristica sarda e con lo spettacolo dei Dilliriana, a cura del Centro Commerciale Naturale di Atzara in piazzetta CorrigaLe giornate saranno animate dai suoni, dai canti e dai balli della tradizione folkloristica sarda. Sarà attivo il servizio di Rent a bike per scoprire le bellezze del paesaggio rurale storico d’Italia. Mostre ed esposizioni

  • Storia e tradizioni atzaresi - Mostra bibliografica a cura della Dott.ssa Eleonora Sciannamè e della Biblioteca di Atzara | Biblioteca comunale di Atzara
  • Dalla prima presenza dell’uomo in Sardegna all’età del ferro - Mostra a cura dell’archeologo Andrea Loddo e della Cooperativa Progetto Cultura. presso il Museo MAMA
  • Mostra della tessitura delle palme atzaresi - Esposizione a cura della Associazione Turistica ProLoco di Atzara, presso la sede della Proloco
  • Cantare col pennello il Santo nome di Maria - Mostra delle opere di Padre Ignazio, appartenenti a una collezione privata a cura dell’Ass. Su coro ‘e Gesusu, presso la sede Avis

Cosa vedere ad Atzara

  • Museo d’Arte Moderna e Contemporanea A.Ortiz Echagüe. Mostra di Liliana Cano Novantadue. Il Museo resterà aperto dalle ore 10 alle ore 21 con visite guidate a cadenza oraria. Info e prenotazioni: 078465508 pinacotecatzara@tiscali.it.
  • Museo del vino: mostra delle più importanti specie botaniche del territorio.
  • Casa Cavalier Sias e Signora Carmina. La corte dell’arte. Artisti in residenza.
  • Casa Tziu Arzolu: Antica dimora del Cavalier Bartolomeo Demurtas, dimora del Podestà e Sindaco di Atzara dai primi anni del 1900.
  • Casa Aragonese: mostra degli antichi utensili da lavoro e di arredamento tradizionale, con dimostrazioni della vita atzarese del secolo scorso.
  • Biblioteca comunale. Mostra fotografica e documentaria Immagini e ricordi di Atzara.
  • Sede Pro Loco. Mostra fotografica di Matteo Setzu Viaggio nella storia: Atzara e la sua archeologia.
  • Sartoria Serra: laboratorio sartoriale con abiti maschili e femminili su misura.
  • Chiesa San Giorgio. Mostra Manos de Oro.
  • Casa Grazia Demurtas. Antica dimora del Cavalier Bartolomeo Demurtas, podestà e sindaco di Atzara a partire dai primi anni del ‘900.
  • Casa Carburu. Vetrina de I Borghi più belli d’Italia della Sardegna.
  • La Robbia. Laboratorio di tintura naturale e arti applicate.
  • Nuraghe e Tomba dei Giganti Abbagadda
  • Nuraghe Angraris
  • Nuraghe Burdaga
  • Nuraghe e Domus de Janas Corongiu Senes
  • Nuraghe Ligios
  • Nuraghe Monte Orra
  • Nuraghe Sole
  • Nuraghe Su Argedu
  • Nuraghe Su Nurache
  • Vecchia miniera di grafite e quarzo

Dove mangiare ad Atzara

  • Ristorante pizzeria Il Vecchio Mulino, via S. Maria tel. 0784 65400
  • Agriturismo Su Zeminariu, Loc. su Zeminariu tel.0784 65235
  • Bar del Corso dei F.lli Pinna
  • Bar da Tonigheddu di Demurtas Antonio
  • Bar la Piazzetta di Silvia Manca
  • Punti ristoro con prodotti tipici e vino di Atzara, dislocati nel percorso della manifestazione

Dove dormire ad Atzara La Barbagia è una delle zone più affascinanti della Sardegna, ricca di bellezze naturali e bellezze archeologiche, tutte da scoprire. Se arrivate da lontano o volete spendere qualche giorno per visitare Atzara, vi consigliamo di consultare una delle offerte delle strutture presenti nel paese o nelle immediate vicinanze, semplicemente prenotando online la vostra sistemazione. Tra B&B, affittacamere, agriturismo e alberghi, troverete sicuramente la struttura più idoniea alle Vostre esigenze.Cosa aspetti? Prenota subito online prima che i posti si esauriscano! Tra B&B, affittacamere, agriturismo e alberghi, troverete sicuramente la struttura più idonea alle Vostre esigenze. Prenota ora online il tuo Hotel in Sardegna e scopri subito le offerte lastminute in Sardegna.Se questa pagina ti è stata utile, ricorda che puoi seguire le nostre pagine INSTAGRAMFacebook Tracce di Sardegna Sagre eventi in Sardegna per restare aggiornato con tutti gli eventi in Sardegna del weekend, le sagre in Sardegna, le bellezze del territorio, le feste in Sardegna, e molto altro ancora! Puoi segnalarci gli eventi inviando una email all'indirizzo info@traccedisardegna.it !Vi ricordiamo che per altre informazioni e/o variazioni di programmi di Autunno in Barbagia si consiglia visitare il sito ufficiale della manifestazione cuoredellasardegna.itNon siamo responsabili di eventuali modifiche/cancellazioni di programmi e tappe. Prima di mettersi in viaggio, si consiglia sempre di contattare il Comune, la Proloco o il sito cuoredellasardegna.it ! Condividimi

Comune: 

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2022 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81