Monumenti Aperti 2018 a Villacidro ecco cosa vedere il 26 e 27 Maggio

Data evento: 
Dal 26-Maggio-2018 al 27-Maggio-2018

Monumenti Aperti 2018 a Villacidro: ritorna anche quest'anno, puntualissimo con la Sardegna in piena primavera, l'appuntamento con la cultura e la riscoperta dei siti d'interesse più importanti di Villacidro, sabato 26 e domenica 27 maggio 2018.

Si parte quindi Sabato 26 Maggio e per due intere giornate monumenti e non solo saranno fruibili ai visitatori che potranno accedere gratuitamente ai 21 siti coinvolti per la manifestazione, a cominciare da uno dei simboli di Villacidro, la bellissima cascata di Sa Spendula, gli olivastri millenari in località San Sisinnio e la chiesa dedicata, il Palazzo Vescovile, l'antico Lavatoio Pubblico all'ingresso della città e molto altro, tra cui le novità di quest'anno ovvero il rifugio antiaereo, l'ex caserma dei Carabinieri, la miniera di Canale Serci. Inoltre verranno aperti i ciliegeti di Villascema, saranno allestite mostre, laboratori e si potrà accedere alle degustazioni di Archeofood (presso Museo Archeologico Villa Leni). Ma vediamo nel dettaglio i 21 siti di Monumenti Aperti 2018 a Villacidro, che ricordiamo saranno aperti sabato dalle ore 17:00 alle 20:00 e domenica dalle 09:30 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 20:00.  

Programma eventi e Monumenti Aperti 2018 a Villacidro

Monumenti Aperti 
Sabato 26 e Domenica 27 Maggio 2018

  • la Casa Pasolini, ex-Caserma dei Carabinieri, uno degli edifici più significativi della Villacidro del Novecento,
  • il Rifugio antiaereo, galleria profonda oltre venti metri che offrivano riparo alla popolazione in caso di bombardamenti durante la Guerra
  • le visite guidate ai siti minerari di Canale Serci, con partenza da Villacidro,
  • la mostra dello scultore Mario Mocci che ha riprodotto in terracotta i bronzetti più significativi del panorama archeologico sardo.
  • Ciliegeti Aperti, manifestazione nata per mostrare ai visitatori i giardini della splendida vallata di Villascema toccando con mano il cuore della produzione cerasicola villacidrese;
  • il Museo delle Arti Grafiche del Mediterraneo “MArchionni”, quest’anno tornato al Palazzo Vescovile, la sua sede originaria.
  • la Chiesa campestre di San Sisinnio col suo meraviglioso parco di olivastri millenari,
  • il Palazzo Vescovile,
  • la Parrocchiale di Sant’Antonio e
  • la Cascata de “Sa Spendula”
  • l'Antico Lavatoio pubblico e fontana,
  • la Pinacoteca “G. Dessì” all’Antico Mulino Cadoni,
  • la Parrocchiale di Santa Barbara con nuovi percorsi di visita a tema per adulti e per bambini,
  • l'Oratorio delle Anime purganti,
  • l'Oratorio della Madonna del Rosario e Museo delle Arti Sacre, che con Monumenti aperti riapre ufficialmente le visite al pubblico,
  • il Museo Archeologico "Villa Leni", con uno speciale percorso per bambini e una degustazione di Archeofood,
  • il Municipio e il Monumento ai Caduti con una mostra fotografica dedicata a Villacidro,
  • il Farmamuseo "Sa potecarìa" con le sue mille curiosità,
  • a Casa di Giuseppe Dessì, quest'anno scelta come simbolo dell'Anno europeo del Patrimonio culturale,
  • la Collezione etnografica privata "Casa Pittau" con un laboratorio per la preparazione del formaggio,
  • la Chiesa della Madonna del Carmine, sul colle che sovrasta il paese

EVENTI SPECIALI

Piazza Municipio
Sabato alle 16,30
Inaugurazione edizione 2018 di Monumenti aperti con i saluti del Sindaco e la banda dell’Associazione Musicale S.Cecilia.

Monte Granatico – Museo archeologico “Villa Leni”
Sabato alle 17,00
Inaugurazione della mostra “Il popolo di bronzo” di Angela Demontis
Ricostruzione a dimensione reale di armi, abiti ed utensili dei bronzetti nuragici.

Palazzo Vescovile
Sabato dalle 17,00 alle 19,00
MonumentiAperti4Kids: “Realizza il tuo stemma”
Laboratorio didattico per i più piccoli alla scoperta del Palazzo Vescovile

Caffè letterario
Sabato alle 17,30
Inaugurazione della mostra “Sardegna nuragica: i bronzetti in terracotta” di Mario Mocci
Una raccolta ricca e varia, un viaggio attraverso le fedeli riproduzioni dei bronzetti più noti e rappresentativi della cultura nuragica.

Caffè letterario
Sabato alle 19,00
Proiezione del cortometraggio “Nuraghes, s’Arena”, di Mauro Aragoni con Salmo, AllyMcClelland e Michael Segal. Il film racconta una storia dal sapore antico che va a posizionarsi in una stasi temporale indefinita. La Sardegna che ci viene mostrata è sommersa dalla terra e dai boschi, da cui affiorano i resti di una civiltà scomparsa.

Palestra via Stazione
Sabato alle 18,30
Commedia in Sardo “Est arribada sa pensioni” di Simonetta Concu– Piccolo teatro umoristico, gruppo “La Ribalta”, San Gavino M.le
Ultimo appuntamento della II edizione della rassegna teatrale in Sardo “Teatro al cubo”.

Casa Dessì
Sabato alle 18,30
“Perché ho scelto la narrativa”. Conversazione con Ottavio Olita e presentazione del libro L’oltraggio della sposa. Con la partecipazione di Paolo Lusci.

Piazza Lavatoio
Sabato alle 20,00
Ballo sardo in piazza con il Gruppo Folk “Città di Villacidro”
a seguire, alle 20,30 (in caso di maltempo Auditorium S.Barbara)
“Cronista rossoblù, tra storia e leggenda” Talk show con Vittorio Sanna e Sandro Angioni
Dopo il grande successo del libro “Leggende Rossoblù”, Vittorio Sanna comincia un nuovo tour che porterà ancora i valori del Cagliari Calcio ma con la filosofia dei tifosi romantici, legati ai tradizionali valori dello sport. Possono ancora esistere le bandiere? Ci sono ancora i valori educativi nel calcio industriale?Che ruolo hanno i mass media? E la passione? Che ruolo ha nel calcio di oggi?

Museo archeologico “Villa Leni”
MonumentiAperti4Kids: Visita guidata su misura per i bambini
Itinerario disegnato su misura per i più piccoli, alla scoperta del Museo archeologico.

Palazzo Vescovile
Domenica dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 17,00 alle 19,00
MonumentiAperti4Kids: “Realizza il tuo stemma”
Laboratorio didattico per i più piccoli alla scoperta del Palazzo Vescovile

Parrocchiale di Santa Barbara
Domenica alle 17,00
MonumentiAperti4Kids: Visita guidata su misura per i bambini
Itinerario disegnato su misura per i più piccoli, alla scoperta delle particolarità della chiesa madre di Villacidro.

Parrocchiale di Santa Barbara
Domenica alle 18,00
Visita a tema: “Lo spazio dell’anima. La parrocchiale di Santa Barbara tra storia, arte e liturgia”

Caffè letterario
Domenica alle 18,00 e alle 19,00
Proiezione del film“Nuraghes, s’Arena”, di Mauro Aragoni con Salmo, AllyMcClelland e Michael Segal. Il film racconta una storia dal sapore antico che va a posizionarsi in una stasi temporale indefinita. La Sardegna che ci viene mostrata è sommersa dalla terra e dai boschi, da cui affiorano i resti di una civiltà scomparsa.

Piazza Zampillo
Domenica alle 18,30
Dalla fortezza al bottone: il nuraghe sacro. L’archeologa Alessandra Saba illustrerà la trasformazione del nuraghe, emblema dell’architettura protosarda dell’Età del Bronzo, da fortezza in simbolo sacro.

Casa Dessì
Domenica alle 18,30
“Caro Giorgio”, “Carissimo Beppe”. Visioni del mondo nelle lettere tra Giuseppe Dessì e Giorgio Bassani. Letture di Giacomo Casti.

Oratorio delle Anime purganti
Domenica alle 19,30
Concerto di Francesco Morittu: “Sulla via di Bartok: tra colto e popolare nella musica per chitarra”
In programma musiche di Manuel de Falla, Heitor Villa Lobos, Miguel Llobet, Frederic Mompou, DušanBogdanović, Francesco Morittu

Auditorium S. Barbara
Domenica alle 20,15
“Sa festa manna de Santu Sisinni, San Sisinnio martire tra storia, fede e tradizione”
Presentazione del cortometraggio

Per maggiori informazioni sulla manifestazione: 

Saranno disponibili le postazioni d'accoglienza e informazioni presso la piazza Zampillo a cura del Gruppo Folk “Gippi” e dell’AUSER e presso il piazzale di Villascema a cura dell’Assòtziu Biddaxidru bidda nosta e del Gruppo Folk “Gippi”. In alternativa è possibile consultare il sito www.villacidroturismo.it o la pagina Facebook di Villacidro Monumenti Aperti.

Prenota ora: