Ricetta Fregula con Arselle

Immagine non disponibile

Hai scattato una foto? inviaci ora la tua. invia

La ricetta di Sardegna che vi proponiamo in questa sezione è la ricetta della fregula con le arselle, un piatto tipico della nostra isola con un tipo di pasta, sa frègula (spesso erroneamente chiamata fregola), che oramai in tanti conoscono anche fuori dai nostri confini regionali, a base di semola, la cui preparazione risale almeno al XIV secolo. 

Uno dei piatti tipici della Sardegna è sicuramente sa frègula de còciula, ovvero la fregula alle arselle la cui ricetta potete trovare di seguito. 

Ricetta fregula con arselle

Ingredienti 

(per circa quattro persone)

  • 300 g di fregula
  • 1,2 kg di arselle freschissime
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 pomodori secchi
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • 1 peperoncino

Preparazione

Per preparare la ricetta della fregula con le arselle, cominciare con il mettete le arselle a spurgare in acqua fredda e salata per almeno 4 ore (d'estate è consigliabile metterle in frigo), così che possano eliminare eventuali scorie assorbite in mare. Ispezionate le arselle una per una premendo le valve tra l'indice e il pollice: questa operazione è fondamentale per verficare se ci sono arselle da eliminare.

Schiacciate uno degli spicchi d'aglio e mettelo in una pentola con olio extravergine d'oliva ed un peperoncino; una volta che l'aglio sarà diventato dorato - mi raccomando non fatelo bruciare! - spremetelo sul bordo della padella con i rebbi della forchetta e poi eliminatelo.

Preprate quindi un trito finissimo utilizzando uno spicchio d'aglio, il prezzemolo - tenendone un poco da parte per spolverare alla fine - ed i pomodori secchi ben lavati e strizzati; buttare il tutto nell'olio ed aggiungete il concentrato di pomodoro , prima che il prezzemolo appassisca completamente. A questo punto potete versare dentro anche le arselle: coprite e date calore. Lasciate aprire leggermente le arselle, sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare durante la cottura. Quando le arselle saranno completamente aperte, toglietele dalla pentola e mettetele da parte - attenzione, eliminate tutte quelle arselle che non si aprono, perché vuol dire che non erano buone! -. 

A questo punto aggiungete un litro d'acqua, aggiustate di sale e portate ad ebollizione. Versate la fregula e verso metà cottura, dovrete ributtare dentro anche le arselle che avevate messo da parte in precendenza, e portate al termine la cottura del piatto. Una volta che l'acqua si sarà rappresa e la fregula vi sembrerà cotta, spegnete il fuoco, date una spolverata di prezzemolo tritato, aggiungete un filo di olio extra vergine di oliva e servite. Una variante estiva del piatto, prevede l'aggiunta di pomodori tagliati a dadini. 

Buon Appetito!
 

CONDIVIDIMI

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2020 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81