Ricetta dei Culurgiones d'Ogliastra

Ricetta dei Culurgiones Ogliastrini:culurgiones ogliastrini sono una varietà di ravioli tutta sarda, caratterizzati da pasta fresca con un ripieno di patate, pecorino e menta, e rappresentano uno dei piatti tipici più conosciuti della tradizione gastronomica sarda, con la loro inconfondibile chiusura a spiga di grano, unica nel suo genere.

Vengono chiamati in modo differente a seconda della località in cui vengono preparati (culurzones, culurgioni, culurgionis), ed assumono anche un sapore diverso da paese a paese, dovuto alla quantità di formaggio e di patate utilizzato per il ripieno. I culurgiones per eccellenza, sono senza dubbio i culurgiones d'Ogliastra, subregione dalle mille meraviglie della Sardegna. Qualche anno fa è stata effettuata la richiesta di tutela del prodotto per appartenenza geografica, rispettando le caratteristiche tradizionali, dando vita ai Culurgiones d'Ogliastra IGP, che possono essere prodotti esclusivamente nei paesi dell'Ogliastra e nei vicini paesi di Sadali, Esterzili ed Escalaplano, dove da sempre vengono preparati secondo i dettami della tradizione ogliastrina. Ma vediamo insieme gli ingredienti ed il procedimento della ricetta dei culurgiones. 

Ricetta Culurgiones ogliastrini

Ingredienti:

  • patate; 
  • pecorino sardo;
  • menta;
  • sale q.b.;
  • farina di grano duro;
  • semola rimacinata;
  • acqua tiepida;
  • olio extravergine d'oliva;
  • aglio a piacimento;

​Preparazione: 

Lessare le patate, sbucciarle e schiaccarle con una forchetta o con uno schiaccia patate. Lasciatele raffreddare completamente ed unitevi il pecorino grattugiato, il sale, la menta (essicata o fresca tritata) e se gradito un trito d'aglio, amalgamando il tutto. Coprire con una pellicola e mettere a riposo per una notte.

Preparare la pasta fresca per i vostri culurgiones unendo semola e farina, con acqua fredda ed un filo d'olio EVO, e lavorare il tutto sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo che dovrete lasciar riposare per almeno 30 minuti. A questo punto stendere l'impasto con un mattarello, o con una macchina per tirare la pasta, e fate tante piccoli cerchi dal diametro di 9 centimetri. Posizionare all'interno dei cerchi l'impasto che avrete tolto dal frigorifero, e cominciare a chiudere i culurgiones con la loro classica chiusura a spiga.

Per la cottura occorrerà buttare in acqua bollente salate i culurgiones, che dovranno bollire per pochi minuti. Quando i vostri culurgiones risaliranno a galla, saranno pronti da scolare e condire. Buonissimi con un sugo di pomodoro aromatizzato ed una spolverata di pecorino, od anche in bianco con un sughetto delicato di burro e menta. 

Buon Appetito!

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2019 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81