Ricetta dei Chiusoni galluresi

Immagine non disponibile

Hai scattato una foto? inviaci ora la tua. invia

Li chiusoni galluresi sono una specialità gallurese, una tipologia di pasta fresca che prevede solamente l'utilizzo di pochi ingredienti. 

Secondo la ricetta tipica dei Chiusoni, vengono preparati utilizzando solamente farina di semola di grano duro ed acqua calda salata. La loro preparazione è piuttosto semplice. Mia nonna per la preparazione della pasta fatta in casa, utilizzava sempre una spianatoia, su di questa adagiate 400 g di farina di semola e disponetela a fontana, vale a dire con il buco al centro, nel quale piano piano verserete l'acqua calda. Amalgamate la farina con l'acqua aggiunta poco per volta, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo e lasciatelo riposare per circa 40 minuti, coperto da una pellicola e possibilmente in un punto non troppo luminoso. 

Dopo che la pasta avrà riposato, dividerla in pezzetti e premerla leggermente con i palmi e le dita delle mani avanti e indietro, sino ad allungare la pasta dandole la forma di un lungo cilindro del diametre di circa 1 centimetro. A questo punto, con un coltello o una spatola, suddividere questa "cordicella" di pasta in piccoli pezzetti di circa 3 centimetri, e passarli sopra la spatola in legno quadrettata. Se non l'avete, andranno bene anche fatti scivolare con l'unghia su di un cestino sardo o sulla spatola rigata utilizzata per i Malloreddus. 

I vostri Chiusoni Galluresi saranno finalmente pronti per essere gettati nell'acqua bollente e conditi a piacere, o in alternativa per essere conservati. 

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2019 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81