Ricetta fainè sassarese

Immagine non disponibile

Hai scattato una foto? inviaci ora la tua. invia

La Fainè è un piatto tipico sardo preparato soprattutto nella zona del sassarese, che gli storici ipotizzano sia arrivato sull'isola per mano dei Genovesi sul finire del 1200, a cui a loro volta è giunta per mano dei soldati romani.

Si tratta di un piatto piuttosto semplice, anche nella preparazione, ma comunque abbastanza sostanzioso. E' una sorta di polenta di farina di ceci, che viene infornata quasi a diventare una focaccia, ma non una focaccia vera e propria. E' la Fainè, il cui nome deriva appunto da fainà ovvero la farinata di ceci ligure. La ricetta base presenta pochissimi ingredienti essenziali, ma chiaramente è possibile arrichire la fainè aggiungendo ingredienti a proprio gusto, come ad esempio cipolla, rosmarino, salsiccia, funghi, ecc. Vediamo subito i pochi ingredienti che occorrono per la preparazione di base. 

Ricetta Fainè sassarese

Ingredienti

  • 200g farina di ceci
  • 500ml acqua
  • olio extravergine
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Versare l'acqua in una ciotola abbastanza capiente ed aggiungervi il sale e la farina di ceci poco per volta, mescolando accuratamente con una frusta cercando di non lasciar formare grumi. Ottenuta la pastella di acqua e farina, coprirla con un canovaccio e lasciarla riposare al fresco per quattro ore. 

Passate le 4 ore, spennellare una teglia da forno con abbondante olio d'oliva extravergine, assicurandovi di spargerlo per bene su tutta la teglia. Versarvi la pastella e rimestare con un cucchiaio di legno, in modo che l'olio arrivi anche in superficie. La fainè non dev'essere troppo alta: mediamente ha un'altezza di quasi un centimetro. A questo punto dopo aver dato una spolverata di pepe a piacere, siete pronti per infornare la fainè in forno preriscaldato a 180°-190°, e lasciare cuocere per circa 25 minuti avendo cura di girare la teglia almeno a metà cottura. Quando la superficie sarà ben dorata e si presenterà con una crosticina, la fainè è pronta e può essere estratta dal forno e servita. E' ottima calda, ma anche fredda in abbinamento a verdure, formaggi, salumi, ecc.

Buon Appetito!

 

Se ti è piaciuta questa ricetta, non dimenticare di seguirci sulle nostre pagine Facebook Twitter, e di iscriverti alla nostra Newsletter per restare sempre in aggiornamento. 

 

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2019 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81