Salsiccia arrosto

La salsiccia arrosto è un tipico secondo a base di carne che si consuma in Sardegna, aromatizzato esternamente con foglie dì alloro ed il mirto, mentre al suo interno la carne viene insaporita con finocchietto selvatico ed altre spezie.

La cottura della salsiccia sarda avviene su abbondante brace posizionata sotto una graticola fatta riscaltare precedentemente, con una cottura lenta che ne preservi i sapori e gli aromi della carne.

Prima della cottura, la salsiccia viene arrotolata su se stessa sino a formare una ruota dal diametro intorno ai 20cm. Occorre fermare bene il rotolo di salsiccia, che prende in sardo il nome di coccoi de sartiztu (o sattizzu), con l'aiuto di due o più spiedini sufficientemente lunghi a coprire il suo diametro. Una volta bloccata saldamente, la salsiccia può essere adagiata sulla graticola calda, ed occorre pungerla con uno spiedino in vari punti in modo che fuoriesca il grasso in eccesso, durante la cottura.

Girare la salsiccia un paio di volte fino a quando non si colorerà per bene su ambo i lati, e la superficie diventi croccante. A questo punto, togliere dal fuoco, levare gli spiedini, tagliare e servire. 

Durata della cottura: circa 15/20 minuti. 

Se l'articolo su questa spiaggia ti è stato utile, ricorda che puoi seguire le nostre pagine Facebook Tracce di Sardegna Sagre eventi in Sardegna per restare aggiornato con tutti gli eventi in Sardegna del weekend, le sagre in Sardegna, le bellezze del territorio, le feste in Sardegna, e molto altro ancora! Puoi segnalarci gli eventi o le notizie in Sardegna, inviando una email all'indirizzo info@traccedisardegna.it !

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2019 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81