Ricetta Bianchini Sardi

I Bianchini sardi, chiamati anche Bianchittos o Biancheddus a seconda di dove ci troviamo in Sardegna, sono uno dei dolci sardi tipici preparati con albume, zucchero, mandorle e limone. 

Un dolce tipico apparentemente facile, ma in realtà abbastanza insidioso per quanto riguarda la cottura. Somigliano molto alle meringhe e si differenziano per l'aggiunta delle mandorle. 

Di seguito gli ingredienti e la preparazione di questa ricetta.

Foto di Ольга Бережна da Pixabay 

Ricetta Bianchini sardi

Ingredienti

  • 150 g. di mandorle dolci sgusciate
  • 300 g. di zucchero
  • scorza di limone
  • 4 albumi
  • un pizzico di sale
  • diavoletti colorati a piacere

Preparazione

Per cominciare fate sbollentare per alcuni minuti le mandorle sgusciate, pelatale a tagliatele a fette sottilissime. In un recipiente montate a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale, la scorza di limone e aggiungendo gradualmente lo zucchero fino a rendere il composto denso e omogeneo, infine aggungete le mandorle mescolando delicatamente al fine di non smontare il composto.

Preparate le teglie con la carta da forno e cominciate a formare i bianchini con l'ausilio di 2 cucchiai o con la saccapoche, ed infine guarnite a piacere con i diavoletti colorati. 

Infornate per circa un'ora a temperatura di 100 -120 gradi facendo attenzione che i bianchini cuociano senza scurire troppo. Molto importante è non aprire mai il forno. A cottura ultimata non vi resta che sfornare e consumare una volta che saranno a temperatura ambiente.

Buon Appetito!

CONDIVIDI

Prenota ora:

Tracce di Sardegna © 2020 • Tutti I diritti riservati • Vietata la riproduzione anche parziale • Privacy Policy
Realizzato da Corkis81