Spiaggia di Su Achileddu

La spiaggia di Su Achileddu si trova nella bellissima costa di Baunei, tra le spiagge dell'incantevole Ogliastra, dove un bellissimo mare ed una natura meravigliosa con scorci e panorama mozzafiato, i Tacchi Ogliastrini ed il Supramonte, le grotte marine e le sorgenti, la rendono una delle zone più belle di tutta la Sardegna. 

Caratterizzata principalmente da ciotoli e sabbia bianchissima, questa è posizionata a pochissimi metri da un'altra famosa e bellissima spiaggia della costa ogliastrina, cioè la spiaggia di Cala Biriola. La piccola spiaggia di Su Achileddu si differenzia dalle altre perchè è immersa tra il verde della macchia mediterranea e due piccole penisole di roccia, con un caratteristico arco naturale di colore grigio scuro, formatosi grazie all'erosione perpetrato dal mare. Da questo arco la spiaggia ha preso il nome di Su Achileddu (il piccolo arco, in sardo). L'acqua è di profondità medio-alta ed è consigliata ad un visitatore che ama la natura incontaminata, che voglia passare momenti di relax in completo silenzio ascoltando solamente il mare e la natura. In questa spiaggia è possibile effetuare anche delle bellissime immersioni per ammirare il fondale di un colore celeste, quasi trasparente, come tutte le bellissime acque della costa oagliastrina. 

Come arrivare alla spiaggia di Su Achileddu:

la spiaggia è raggiungibile via mare tramite i servizi di navetta o di noleggio gommoni nei porti turistici di Arbatax e Santa Maria Navarrese, oppure via terra, per i più esperti, tramite il percorso trakking, segnalato da indicazioni posizionate lungo tutto il percorso che si snoda dall'entroterra sino alla costa ed alla spiaggia di Su Achileddu.

Servizi della spiaggia:

sulla spiaggia di su Achileddu non sono presenti servizi.

Curiosità sulla spiaggia di Su Achileddu

la natura in questa zona risulta essere particolarmente interessante, in modo particolare per coloro appassionati di trekking e per chi ama compiere lunghe passeggiate tra sentieri mozzafiato e rocce maestose. Alcuni dei sentieri della zona risultano essere particolarmente difficoltosi e dedicati solo agli esperti come ad esempio il trekking denominato "Selvaggio Blu", il percorso più impegnativo del mediterraneo, che dura ben 7 giorni.

Foto di Matteo Loddo

Prenota ora: